Saggezza popolare

Ieri, sistemando tavoli e panche ad Aquileia, un signore m’ha detto (ovviamente in friulano): «Stiamo lavorando per niente, domani sarà bello come oggi. Non dovevate rimandare la festa con la Serracchiani. Voi che vi fidate dei computer e dell’internet!»

Se invece cominciassimo a fidarci di più di giovani e di nuove tecnologie forse potremmo avere anche qualche risultato elettorale. Con tutto il rispetto per la saggezza popolare.

Advertisements